Cerca
Close this search box.

Nuova ricetta: panna cotta vegetale

La ricetta seguente è un dolce di origine vegetale, ovvero una sorta di rivisitazione della classica panna cotta.

L’alimento principale è il latte di cocco, ottenuto dalla spremitura della noce di cocco,il quale ha proprietà nutritive molte diverse da quelle dell’acqua di cocco, che è invece l’acqua contenuta all’interno della noce.

latte di cocco

Soprattutto nell’ultimo periodo è molto facile trovare questo prodotto all’interno dei supermercati, ma è necessario leggere attentamente le etichette nutrizionali.

Essendo un prodotto di origine vegetale, questo dolce può essere utilizzato soprattutto dalle persone che per scelta oppure per salute hanno deciso di intraprendere un regime vegetariano oppure vegano.

Inoltre, proprio perché è un prodotto di origine vegetale, il latte di cocco è una fonte di proteine vegetali, è privo di colesterolo e glutine.

Naturalmente, le persone che hanno una colesterolimia o dei trigliceridi alti si ritrovano un prodotto vegetale che possono naturalmente mangiare; anzi, essendo ricco in acido laurico, permette di abbassare il colesterolo cattivo e migliorare quello buono.

Come altra caratteristica ha anche una buona quota sia di fibre che di grassi.
Avendo un buon apporto di grasso anche un buon senso di sazietà quindi si può utilizzare anche in diete ipocaloriche, stando attenti a non abusarne.
Il grande quantitativo in fibre permette invece di regolare la funzionalità intestinale a chi ha disturbi di stitichezza.

Ingredienti:

– 400 ml latte di cocco
-100 ml di acqua
-2 cucchiai di zucchero
-2 fogli di gelatina oppure il composto in polvere “agar agar” (per una versione vegetariana)
-per la decorazione: cioccolato in scaglie, della marmellata extrabiologica, oppure del pistacchio di Bronte

 

Preparazione:

Versare l’acqua e il latte di cocco in un pentolino e aggiungere poco dopo i due cucchiai di zucchero da cucina.

Continuare a girare e nel frattempo mettere nell’acqua che rimane, tre fogli di gelatina a mollo.

Mettere il composto di latte e acqua sul fornellino a fiamma lenta.

Dopo pochi minuti, quando la gelatina si è ammorbidita, aggiungerla all’interno del pentolino.
Appena il composto inizia a bollire, spegnere il fuoco.

Lasciare raffreddare un po’ il composto e preparare la base del nostro budino aggiungendo a vostra scelta la marmellata, le scaglie di cioccolato o il pistacchio.

A questo punto versare il composto all’interno degli stampini. Lasciare raffreddare una notte in frigo.

 

Guarda il video completo sul canale Youtube:

 

Facebook
LinkedIn
Email
WhatsApp
Stampa

Diarrea del viaggiatore

infezione intestinale dovuta all’ingestione di alimenti e bevande contaminati (es. vegetali crudi, uova, carne e pesci poco cotti, latte non pastorizzato e

Test e analisi disponibili

Skip to content