Susanna Agnello
Susanna Agnello

Laurea con lode presso la Facoltà di Medicina e Chirurgia le scotte di Siena in Dietistica. Laurea Specialistica/ Magistrale presso la Facoltà di Medicina e Chirurgia in Scienze della Nutrizione Umana presso l’Azienda Ospedaliera Universitaria di Careggi, Firenze.

Richiedi La Tua Dieta

Ipotiroidismo e alimentazione

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Tiroide e ipotiroidismo:

La tiroide è una ghiandola endocrina dalla caratteristica forma di farfalla che si trova nella parte anteriore del collo e che è coinvolta in numerose funzioni dell’organismo, soprattutto quelle che regolano il nostro metabolismo.

L’ipotiroidismo è una sindrome che rende insufficiente l’azione degli ormoni tiroidei, prevalentemente quando la tiroide stessa non ne produce una quantità sufficiente con un conseguente squilibro di tutto l’organismo. Soffrire di ipotiroidismo può rallentare il metabolismo, causando aumento di peso, affaticamento e altri sintomi.

 

ipotiroidismo e alimentazione

 

Consigli alimentari:

– Gli alimenti che contengono determinati nutrienti possono aiutare a mantenere una corretta funzione della tiroide, per esempio lo iodio, il selenio e lo zinco;

– Altri alimenti invece interferiscono a discapito della normale funzione tiroidea, come quelli contenenti soia.

 

Cosa mangiare?

Alimenti contenenti iodio, sostanza necessaria alla produzioni di ormoni (non bisogna però abusarne!): formaggi, latte, gelato, sale da tavola iodato, pesce d’acqua salata e uova intere;

Alimenti contenenti selenio, un nutriente antiossidante che svolge un importante ruolo nella produzione degli ormoni tiroidei: tonno, gamberi, manzo, tacchino, pollo, prosciutto, uova, fiocchi d’avena e pane di farina integrale;

Cibi ricchi di zinco: ostriche, manzo, granchi, cereali fortificati, maiale, pollo, legumi, semi di zucca
yogurt;

 

ipotiroidismo e alimentazione

Alimenti da evitare/limitare:

Alimenti che contengono gozzigeni o anti-tiroidei: cavoli, cavoletti di Bruxelles, cavolo russo, broccoli
cavolfiore;

Alimenti che contengono soia: latte di soia, salsa di soia, fagioli di soia, tofu;

Evitare gli alimenti processati che tendono ad essere densi di calorie e che favoriscono l’aumento di peso:
ad esempio hot dog, ciambelle, torte, biscotti;

Articoli Correlati

abbuffate natalizie e sensi di colpa

“Abbuffate” natalizie e sensi di colpa

Il Natale e le festività sono momenti unici di celebrazione in cui coccolarsi ma anche di “trasgressioni alimentari”. Le tavole vengono imbandite

alimentazione colon irritabile

Colon irritabile: cosa mangiare?

Cos’è la sindrome del colon irritabile? La sindrome del colon irritabile è un insieme di disturbi intestinali, il cui protagonista è il

Test e analisi disponibili

Nutrizione

Per visita nutrizionale e vIsita nutrizionale sportiva

Endocrinologia

Per visita endocrinologica e ecografia

Test Genetici

Calorometria e bioimpedenziometrico

Test Metabolici Funzionali

Test costo energetico Test vo2max

C.Bogani

Sport Performance Lab

Questo sito usa Cookie di Analytics per raccogliere dati in forma aggregata e cookie di terze parti per migliorare l'esperienza utente. Generalmente i servizi non rilasciano cookie a meno che l'utente non usi espressamente il servizio