Susanna Agnello
Susanna Agnello

Laurea con lode presso la Facoltà di Medicina e Chirurgia le scotte di Siena in Dietistica. Laurea Specialistica/ Magistrale presso la Facoltà di Medicina e Chirurgia in Scienze della Nutrizione Umana presso l’Azienda Ospedaliera Universitaria di Careggi, Firenze.

Richiedi La Tua Dieta

Rischi e benefici del caffè

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su whatsapp
WhatsApp

L’irrinunciabile tazzina di caffè rappresenta un rito tipicamente italiano, frutto di un’abitudine così radicata da portare numerosi esperti a pronunciarsi periodicamente sui suoi benefici e rischi.

Tra le molte componenti nutrizionali del caffè, la più nota è senza dubbio la caffeina.

Gli effetti della caffeina variano molto in relazione all’età, al sesso e alle abitudini di consumo. Altri fattori da considerare sono il patrimonio genetico, lo stato di salute e l’assunzione di alcuni farmaci.

 

Benefici del caffè:

– ha un effetto stimolatorio sulla secrezione gastrica e su quella biliare (ecco perché si ritiene che un caffè a fine pasto faciliti la digestione);

– importante anche l‘effetto tonico e stimolatorio sulla funzionalità cardiaca e nervosa;

– ha inoltre un effetto lipolitico, cioè favorisce il dimagrimento;

– infine il caffè assunto in dosi massicce diminuisce l’appetito.

 

caffè rischi e benefici

 

Rischi:

Un consumo elevato di caffè espone l’organismo a diversi rischi:

– quando il consumo è eccessivo, l’effetto stimolatorio sulla secrezione gastrica può causare danni al sistema digerente a causa dell’elevata acidità dei succhi riversati nello stomaco;

– l’effetto tonico e stimolatorio sulla funzionalità cardiaca e nervosa, può rivelarsi dannoso per persone che soffrono di insonnia, vampate di calore ed ipertensione;

– per quanto riguarda l’effetto lipolitico, cioè il fatto che il caffè favorisca il dimagrimento, questo si annulla o si ribalta se al caffè viene aggiunto dello zucchero o del latte;

 

Caffè in gravidanza:

La gravidanza è una naturale condizione della donna che, tuttavia, può rappresentare una “controindicazione” all’assunzione del caffè. In questa fase della vita è consigliabile, infatti, ridurre drasticamente il consumo di questa bevanda, o eliminarla del tutto.

Articoli Correlati

gastrite cibi sì e cibi no

Gastrite: qual è l’alimentazione corretta?

Che cos’è la gastrite? La gastrite comprende un’insieme di condizioni diverse, tutte accomunate da infiammazione della parete interna dello stomaco. Può essere

cistite

Alimentazione e Cistite

Che cos’è la cistite? La cistite è un’ infezione delle basse vie urinarie caratterizzata da un’infiammazione (detta flogosi) della mucosa vescicale. È

Test Bioimpedenziometrico

Test Bioimpedenziometrico (BIA)

La bioimpedenziometria rappresenta è una tecnica semplice, precisa e veloce per la misurazione e valutazione della composizione corporea. Questa tecnica è impiegata

Test e analisi disponibili

Nutrizione

Per visita nutrizionale e vIsita nutrizionale sportiva

Endocrinologia

Per visita endocrinologica e ecografia

Test Genetici

Calorometria e bioimpedenziometrico

Test Metabolici Funzionali

Test costo energetico Test vo2max

C.Bogani

Sport Performance Lab

Questo sito usa Cookie di Analytics per raccogliere dati in forma aggregata e cookie di terze parti per migliorare l'esperienza utente. Generalmente i servizi non rilasciano cookie a meno che l'utente non usi espressamente il servizio