La Minestra di lenticchie

La minestra di lenticchie è un piatto della tradizione dell’Italia centrale.

Le lenticchie sono chiamate anche “carne dei poveri”, visto il loro minor costo e le loro proprietà nutrizionali che le rendono un valido sostituto delle fonti proteiche animali.

Infatti forniscono una buona quantità di proteine vegetali (ma vanno associate a dei carboidrati – pasta, riso, pane.. – per avere tutti gli aminoacidi essenziali) e di ferro (per aumentarne l’assorbimento, visto che quello contenuto negli alimenti di origine vegetale ha una minor biodisponibilità, è consigliato consumare nello stesso pasto alimenti ricchi di vitamina C, folati, acido citrico – ad esempio agrumi, kiwi..).

Le lenticchie sono inoltre un’ottima fonte di magnesio e potassio, tiamina, o vitamina B1, fondamentale nella fase di crescita per lo sviluppo delle capacità intellettive e per la concentrazione, e di fibre, che aiutano la regolarità intestinale e aumentano il senso di sazietà.

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp

Colite ulcerosa

malattia infiammatoria cronica che colpisce l’intestino crasso, interessando dapprima il retto, per poi eventualmente estendersi a tutto il colon

Grassi sani il potere degli omega-3

Gli acidi grassi Omega-3 sono un tipo di grasso polinsaturo e sono particolarmente benefici per la salute. Esistono diversi tipi di omega-3:

Test e analisi disponibili

Nutrizione

Per visita nutrizionale e vIsita nutrizionale sportiva

Endocrinologia

Per visita endocrinologica e ecografia

Test Genetici

Calorometria e bioimpedenziometrico

Test Metabolici Funzionali

Test costo energetico Test vo2max

C.Bogani

Sport Performance Lab