Cerca
Close this search box.

Uova: benefici e controindicazioni

Le uova sono considerate uno dei cibi più nutrienti al mondo e allo stesso tempo sono anche temute per il loro elevato contenuto in colesterolo che le rende poco adatte a chi soffre di ipercolesterolemia.

Sono una preziosa fonte di micronutrienti e di proteine di elevato valore biologico e di conseguenza di tutti gli aminoacidi essenziali che l’organismo non è in grado di produrre naturalmente. Inoltre, contengono vitamine, in particolare la A e la D, l’acido folico, la vitamina B6 e B12 e molti sali minerali come il ferro, il calcio, il fosforo e il potassio.

uova benefici e controindicazioni

Proprietà e benefici dell’uovo:

– Ottimo per i muscoli e le funzioni dell’organismo: è tonificante ed energetico. L’alimento può essere un ottimo integratore, soprattutto per lo sportivo.

Altissimo valore biologico: in una scala da 1 a 100 del valore biologico degli alimenti, l’uovo arriva a 93. L’uovo apporta proteine della migliore qualità, complete di tutti gli aminoacidi essenziali (non prodotti dall’organismo), in giusta dose e con il più elevato CUD (Coefficiente di Utilizzazione Digestiva).

Ricco di vitamine e sali minerali, il prodotto ha una spiccata azione antiossidante, contro l’invecchiamento e le degenerazioni cellulari. Nell’uovo si trovano infatti anche fattori protettivi, come i flavonoidi, che combattono le alterazioni dei radicali liberi.

– Fosfolipidi, metionina e colina del tuorlo agiscono a difesa del fegato.

– La biotina contenuta nel tuorlo, vitamina del complesso B, è un presidio per il buonumore e la bellezza di pelle e capelli.

– Per la presenza di carotenoidi, precursori della vitamina A, l’uovo offre protezione a pelle, mucose e vista.

– Assunto come rimineralizzante, partecipa alla formazione e al benessere delle ossa; inoltre interviene nel buon funzionamento del sistema nervoso e di quello immunitario.

– Poiché tra i grassi contiene lecitine, l’uovo può contribuire a mantenere l’elasticità delle arterie.

– Le uova sono assimilabili e digeribili, con un minimo di un’ora e ¾ per l’uovo alla coque e un massimo di 3 ore per la frittata.

uova benefici e controindicazioni

Controindicazioni:

L’assunzione di uova nella dieta andrebbe limitata da chi soffre di calcolosi o infiammazione alle vie biliari. Favorisce infatti la contrazione della colecisti e lo svuotamento della cistifellea, scatenando in questo modo dolorose coliche.

Nei casi di gastrite, duodenite e ulcere gastriche, le uova non vanno totalmente eliminate, ma limitate, evitando forme di cottura elaborate come la frittata.

Infine, sebbene l’uovo sia uno degli alimenti che contiene più colesterolo, tuttavia anche chi ha valori del colesterolo oltre i livelli raccomandati, ovvero soffre di ipercolesterolemia, può mangiare le classiche due uova la settimana.

Facebook
LinkedIn
Email
WhatsApp
Stampa

Esofagite

Processo infiammatorio, acuto o cronico, a carico dell’esofago

Ricetta: tacchino agli agrumi

Proprietà del tacchino: Ricca di amminoacidi essenziali, vitamine e minerali specifici, la carne di tacchino appartiene al I° gruppo fondamentale degli alimenti.

Test e analisi disponibili

Skip to content