Cerca
Close this search box.

Estate: qualche idea per gli spuntini dei bambini

Lo spuntino, o merenda, è un vero e proprio pasto, che deve ricoprire il 5-10 % del fabbisogno calorico giornaliero.

qualche idea per gli spuntini dei bambini

Viene fatto a metà mattina e a metà pomeriggio: non è obbligatorio, tuttavia è consigliato farlo per non arrivare al pasto successivo troppo affamati, con il rischio di abbuffarsi.

D’altro canto, non dev’essere troppo abbondante, altrimenti i bambini si siedono a tavola senza fame e rifiutano il pasto principale (pranzo o cena), che è la vera fonte dei nutrienti fondamentali per la loro crescita e sostentamento.

Lo spuntino ideale dev’essere leggero ed equilibrato, assicurando ai bambini le energie sufficienti per i loro giochi o attività sportive.

In particolare nei mesi estivi è bene fare attenzione all’idratazione e al reintegro di sali minerali e vitamine persi con la sudorazione!

Ecco alcune idee di spuntini sani e completi che possono essere consumati quotidianamente:

  • frullato con latte (1 bicchiere) + frutta fresca (5 fragole, 1 banana, 2 albicocche…)
  • frutta fresca + frutta secca (2-3 noci, 5-6 mandorle…)
  • frutta fresca + 2 quadretti di cioccolato fondente
  • estratto di frutta fresca mista + pacchetto di crackers o tarallini
  • estratto di frutta fresca mista + 2 fette biscottate con marmellata
  • pane con olio, pomodorini e basilico
  • pane con crema di frutta secca 100%
  • yogurt bianco + frutta fresca a pezzi
  • yogurt bianco + fiocchi d’avena e scaglie di cioccolato
  • yogurt greco + miele + 2-3 noci.

Sono spuntini pratici e veloci, ma a volte possiamo prepararne qualcuno un po’ più sfizioso coinvolgendo i bambini!

Ecco la ricetta del gelato fatto in casa senza gelatiera.

Tagliare a fettine della frutta fresca (sono ideali frutti di bosco, fragole o banana) e riporre in freezer per almeno 4 ore all’interno di un contenitore. Estrarre e frullare insieme a dello yogurt greco, aggiungendo un cucchiaino di miele.

Far riposare in freezer per 1 ora.

Può essere accompagnato da scaglie di cioccolato o granella di frutta secca.

La merenda va sempre accompagnata da un abbondante bicchiere d’acqua, cercando di limitare il consumo di succhi di frutta industriali e bevande zuccherate (cola, the, aranciata…).

Picture of Susanna Agnello

Susanna Agnello

Laurea con lode presso la Facoltà di Medicina e Chirurgia le scotte di Siena in Dietistica

Con la tesi sperimentale:
“Analisi dei parametri dello stress ossidativo in pazienti diabetici sottoposti ad un alimentazione ricca di sostanze antiossidanti”.

Laurea Specialistica/ Magistrale presso la Facoltà di Medicina e Chirurgia in Scienze della Nutrizione Umana presso l’Azienda Ospedaliera Universitaria di Careggi, Firenze
Con la tesi sperimentale:
“Valutazione dello stato nutrizionale in pazienti anziani istituzionalizzati ed elaborazione di un piano di intervento nutrizionale sulla base delle nuove conoscenze scientifiche”

Skip to content